Categoria: poesie

Siamo fatti di pane

In ognuno di noi vi è il desiderio di non essere dimenticati, di lasciare un segno del nostro passaggio in questo angolo di mondo.   Siamo fatti di pane   Siamo fatti di pane di poemi dalle soavi parole di titoli di giornale.   Siamo ciò che facciamo, non sempre ciò che vogliamo.   Siamo per sempre o per un…

Fragole blu

Ai Poeti che quando li leggi ti vengono i brividi e a quelli da strapazzo, a quelli che scrivono di getto e a quelli che studiano anche la più piccola sillaba. A quelli che si credono bravi e a quelli che bravi lo sono davvero, a quelli che si lodano da soli e a quelli  che abbassano il cuore se…

Tu saprai

A volte  nei loro occhi vedo lo scorrere inesorabile del tempo e mentre per me sono ancora i miei bambini loro stanno diventando uomini.   Tu saprai Conta su di me, quando la vita ti toglierà il fiato quando il buio soffocherà la luce quando la notte diventerà un cammino insonne.   Conta su di me, se sbatterai contro ogni…

Un modo

Ognuno di noi cerca un modo per essere felice, percorriamo strade che ci appartengono e altre che non capiamo sempre alla ricerca di qualcosa che ci faccia volare anche solo per un attimo.   Un modo Non esiste un modo un unico modo, per stendere l’anima ad asciugare per impedire ad una lacrima di cadere per impugnare un sorriso per…

Eppure…

L’emozione che può dare una lettera non ha paragoni. Da ragazzina ci scambiavamo pensieri e sogni attraverso fogli pieni di noi e quando arrivava la busta con la risposta era una gioia infinita. Davvero! Lettere Perché le lettere indossano il profumo di chi le ha scritte   le puoi annusare, respirare le puoi baciare.   Perché le lettere sanno di…

La Poesia che vive

La Poesia, pochi versi per raccontare un brivido, una lacrima o un sorriso. Poche parole a raccontare, a volte, un’intera vita.

“Pettinavo Bambole” è un volume che raccoglie alcune delle Poesie che ho scritto negli anni. Il libro prende il titolo da una delle liriche che amo di più.

Oggi la condivido con te e rileggiandola in questo momento ancora adesso mi emoziona.

 

Pettinavo bambole

Pettinavo bambole

negli infiniti pomeriggi di bambina,

ornavo i loro fini capelli

con fiori di campo,

e sognavo

all’ombra di un vecchio noce.

 

Gustavo ciliegie rubate

appena colte,

erano dolci come gli occhi dell’infanzia,

succose

come i ricordi che quegli attimi

hanno lasciato tra le rughe del mio viso.

 

di Annalisa Salvador dal volume “Pettinavo Bambole” edizioni Agemina 2014

IMG_0288

 

Per quelle madri

Elia nasce un mese esatto, precisino lui, prima del previsto, è piccolo, sottopeso e viene ricoverato al centro immaturi più vicino a noi, lo raggiungo qualche giorno dopo perchè se subisci un cesareo d’urgenza non sei proprio uno spettacolo di forza. Passiamo li una trentina di giorni blindati come se facessimo parte di una task force in procinto di salvare…

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

In giro con l'arte

libri & schiribizzi dell'Annalisa

La bilancia dei Mondi divisi

libri & schiribizzi dell'Annalisa

I libri di Anna Nihil

libri & schiribizzi dell'Annalisa

Ho voglia di libri veri

libri & schiribizzi dell'Annalisa