Ridere

Ridere,

ridere e farti credere ubriaco

di vita, di freddo, di un caffè

al gusto di sale.

 

Ridere,

senza aver paura di svegliare

quelle orecchie ammuffite

che dormono

che tremano ogni volta

che alzi il capo.

 

Ridere,

di queste righe strapazzate

nate per caso,

pensate di fretta tra un calzino bucato

mentre facevo la punta al rossetto

giusto per non sembrare un lenzuolo

svampito.

 

Ma tu ridi, RIDI !!!

A non voler pensare di asciugare

quegli occhi di vetro,

senza aspettare risposte

ridi di tutto, di niente

getta le mani in aria

sbatti i piedi per terra

e alza gli occhi

che la vita è solo un attimo

che scivola fra le dita

e allora ridi

come se oggi non fosse che un giorno

qualunque,

 

un insulso, banale giorno

in cui vale la pena di ridere.

 

di Annalisa Salvador

227406_710955732315587_2600669417598286782_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

La bilancia dei Mondi divisi

gli schiribizzi dell'Annalisa

I libri di Anna Nihil

gli schiribizzi dell'Annalisa

Ho voglia di libri veri

gli schiribizzi dell'Annalisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: