Sono io

Sono io

 

Mi osservo e sorrido, mi voglio bene e mal mi sopporto,

mi credo speciale ma non sono nulla di particolare, mi piango addosso e mi rimbocco le maniche.

Mi vesto di rosso per attirare gli sguardi ma prediligo il nero per non farmi vedere,

dipingo gli occhi per esaltarne l’azzurro ma lascio le unghie incolore.

 

Sono debole e stanca, percorro strade solo in salita ma all’improvviso divento leggera,

mi lascio trasportare dal vento, da un fuoco che arde, dal rumore del silenzio e dal profumo della mia pelle.

Sono semplice nelle parole e nel volto, un libro aperto nel dimostrare amore o disprezzo,

sono contorta nei pensieri pieni di rovi  quando il cielo è in tempesta e  prendo a calci i miei giorni.

 

Sono io, sicura di me,  timorosa e confusa,

splendente o color della pece.

 

Mi perdo, mi affogo e poi mi ritrovo,

pazza di me che non cambierei

fuori di me che mi butterei,

mi muovo sirena tra le onde , mi fermo palude di bosco.

 

Senza pause , senza virgole a stoppare il corso del fiume

sono qui’

sono io

 

 

l’opposto di me, il contrario di tutto

a non fare e strafare

a restare in disparte  e a farmi sentire.

 

Sono come il sole

quando tramonta lasciandosi andare

e nello stesso istante

sta già rinascendo in qualche altro angolo di mare.

 

di Annalisa Salvador

99f5531b34_663444_med

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...